background
Monastero Mater Carmeli Biella
image1 image2 image3 image4 image5 image6

Ricordando Don Aldo Pepati, salesiano

Don Aldo PepatiDon Aldo Pepati
( clic per ingrandire questa foto )

Lunedì 8 agosto 2016
Don Aldo è tornato alla Casa del Padre

 

Carissimo Don Aldo, la tua presenza al Carmelo è iniziata silenziosamente anni fa, eri un po’ schivo inizialmente… entravi nella Cappella Mater Carmeli con la tua borsa con il camice per la celebrazione, passo fermo, schiena diritta, sorriso di saluto ad ogni fedele già presente. Poi abbiamo familiarizzato e piano piano ti sei sentito sempre più a casa tua anche nel Carmelo! Ci dicevi che il canto gregoriano ti risuonava nelle orecchie quando tornavi a Vigliano Biellese e sentivi che la fraternità del Carmelo era una risorsa in più per il tuo apostolato. Sei stato un amante della musica: quando nelle omelie volevi esprimere qualcosa di bello e profondo, per dare ancora di più risalto al Vangelo appena letto, citavi brani di grandi musicisti e lo facevi con la gioia nel volto.

Abbiamo concelebrato insieme il lunedì e il martedì di molte settimane, ci hai spezzato la Parola con le meditazioni arricchite a volte da aneddoti e fatti che ti erano successi. È stata una nuova conferma per te e per noi che la diversità dei carismi non allontana, ma si trasforma in ricchezza. Eri contento del tuo essere salesiano, di esserti donato instancabilmente per i giovani e da loro continuavi ad attingere serenità e ottimismo: « i giovani di oggi, come quelli di ieri non sono spenti! », ci dicevi.

Caro Don Aldo, la tua vita vissuta con Dio a servizio dei fratelli, sulla scia di Don Bosco, è stata una “sinfonia” con toni diversi per ogni stagione della tua vita, ogni giorno hai fatto risuonare una “nota” diversa, cogliendo il suggerimento dello Spirito del Signore, unico grande “direttore di orchestra”! E così dal grande impegno nell’apostolato sei passato ad un impegno più silenzioso, sofferto, nascosto… un salesiano che donava la sua apostolicità attraverso il suo diventare sempre più limitato nelle possibilità di muoversi.

In fretta hai “suonato” l’ultimo brano della tua vita: il 17 maggio u.s. hai celebrato con noi per l’ultima volta, poi il declino progressivo.

La nostra preghiera fraterna ti ha seguito in questi mesi, in linea d’aria pochi chilometri ci separavano, ma con il cuore ogni distanza era annullata e così siamo certe, tu hai potuto continuare ad ascoltare e cantare con noi le note dei canti gregoriani. Ora che canti e suoni liete armonie con gli angeli e i santi, non ti dimenticare di noi, di ogni fedele incontrato nella nostra piccola Cappella!

Siamo certe che con il tuo bonario sorriso saprai dire parole giuste al Signore perché scendano benedizioni e protezione per ciascuno! Noi chiediamo per te il pieno svelamento del volto di Dio per godere una pace che non ha fine.

Le tue Sorelle Carmelitane

Ricordando Don Aldo Pepati, salesiano Ricordando Don Aldo Pepati, salesiano

 

 

:: Monastero Mater Carmeli Biella ... P. IVA 90050100024 ... 2017 ... policy ::
Powered by Castrovinci & Associati based on a Joomla Template by Globbersthemes