background
Monastero Mater Carmeli Biella
image1 image2 image3 image4 image5 image6

Ascoltare la Sua voce

Il Pastore e le pecore (Gv 10,1-10) 

buonpastore-2.jpgOgni recinto ha la sua porta per entrare.
Ogni pastore ha le sue pecore.
Ogni pecora conosce la voce del pastore.

Poco affini alla nostra vita cittadina sono questi termini: recinto, pastore,pecora... questo è un linguaggio che non mi serve!

Ma aspetta, rifletti un attimo,se Gesù ha lasciato come suo dono, proprio per te, questa parola, perché non provare a masticarla un po' per comprenderla?

Ascoltare la voce di Dio come una pecorella attenta riconosce la voce familiare del suo pastore e non ha paura di avvicinarsi, di lasciarsi condurre nel recinto.

Ascoltare la voce di Dio: che impresa folle!
Dove posso ascoltare Dio?
Come posso capire quello che mi vuole dire?
Non rischio di essere un illuso, appunto una pecora che segue le altre e per tradizione, per buona apparenza faccio come gli altri, per apparire buono?

Ascoltare la voce di Dio è operazione delicata; è ricerca appassionata; è impegno di uomini  e donne forti, pazienti, costanti.
Il segreto è farsi aiutare da Dio stesso nell'ascoltare la Sua voce.
Come potrebbe una piccola pecora riconoscere la voce del Pastore, se il Pastore stesso con pazienza e cura non gli avesse insegnato i modi, i toni, i richiami?

Signore Gesù, insegnami a riconoscere la Tua voce tra le tante troppe voci che mi circondano.
La Tua è voce, le altre sono frastuono.
La Tua voce scende come balsamo calmante nel profondo del mio cuore.
Le altre voci sono schiamazzi che annebbiano il mio pensare.
La Tua voce rende vero ciò che esprime e in forza di questa Tua Parola che mi raggiunge io so che posso ancora credere nella vita, posso ancora sperare in un futuro, posso ancora amarmi nonostante le tante cadute.

Signore Gesù, voglio ascoltare la tua voce: parlami! Come pecorella smarrita vado errando cercando chi può introdurmi nel mondo dell'amore, non lasciarmi vagare per monti e colline, vieni , buon Pastore e indicami la porta per entrare nella Tua conoscenza!

La brezza del mattino di Pasqua  che ancora soffia fresca in questi giorni, ci faccia arrivare l'eco sanante della voce del Pastore che dall'Eternità chiama ciascuno di noi per nome.



Le  vostre Sorelle Carmelitane

:: Monastero Mater Carmeli Biella ... P. IVA 90050100024 ... 2018 ... policy ::
Powered by Castrovinci & Associati based on a Joomla Template by Globbersthemes