background
Monastero Mater Carmeli Biella
image1 image2 image3 image4 image5 image6

Tu sei prezioso ai miei occhi!

La nostra speranza non sa di naftalina: noi crediamo e annunciamo un Dio che è venuto nel tempo, un Dio che sempre viene: il Veniente per amore.

noemisilvana.jpgQuesta settimana ci porta a concludere nella Chiesa cattolica quello che viene chiamato il "tempo ordinario" e ci dispone ad accogliere il tempo forte dell'Avvento. Sta per venire il Signore!

La nostra speranza non sa di naftalina: noi crediamo e annunciamo un Dio che è venuto nel tempo, un Dio che sempre viene: il Veniente per amore.

Abbiamo iniziato il percorso fraterno delle nostre meditationes ponendole sotto il titolo di "Salire in cordata", per ricordarci che nessun uomo è solo, nessun uomo va lasciato solo.

Ciò che il mio cuore desidera, voglio desiderarlo anche per il mio fratello, per la mia sorella che mi vive accanto.

Ma cosa desidera il mio cuore?

Sono capace di desideri larghi che escano dal banale?

Desideri che profumino di immenso e di infinito?

Il mio cuore desidera una pienezza di amore.

Il mio cuore desidera trovare il senso profondo del vivere e del morire.

Ecco la calda risposta di Dio a questo desiderio:

"Tu sei prezioso ai miei occhi!"

Sì, proprio tu : piccolo uomo, piccola donna sperduti nella massa risucchiante di una umanità sterminata che attraversa i secoli.

"Tu sei prezioso ai miei occhi, perché sei degno di stima e io ti amo,"

ci dice il Signore attraverso le parole del profeta Isaia ( Is 43, 4).

Sto lottando con le mie paure, mi sembra di non reggermi in piedi, il ricordo dei miei fallimenti mi annienta.

La fresca voce di Dio riecheggia dentro di me:

"Tu sei prezioso ai miei occhi!"

Tu che non ti ami. Tu che non ti stimi.

Tu che corri dietro un'immagine da raggiungere per riprodurla in te, ma che sembra sempre così lontana da te.

"Tu, proprio tu, sei prezioso per me, perché io ti stimo e ti amo."

Non temere gli orrori della notte...non temere perché Io, il Signore, ti ho redento, ti ho chiamato per nome: tu mi appartieni. (Cfr Is 43, 1-2 ).

Non temere perché Io sarò con te quando dovrai attraversare le acque, nessun fiume ti sommergerà...il fiume di memorie passate sembra sommergerci: non temiamo, Dio ci aiuterà ad attraversare queste acque!

Se dovrai passare in mezzo al fuoco, non ti scotterai, la fiamma non ti potrà bruciare.

Il fuoco delle lotte e delle tentazioni sembra più forte di noi. Sembra impossibile attraversare queste fiamme senza scottarsi.

Ma Dio ci ripete: Non temere Io sono con te: proprio lì, in quella prova, lì dove pensi di essere solo, lì dove ogni capacità di riscatto per la tua vita sembra perduta.

"Io sono con te perché tu sei prezioso ai miei occhi!"

Andiamo incontro al Dio che viene: l'attesa del Natale stampi in noi la certezza di essere preziosi agli occhi di Dio, accarezzati da questo pensiero ci sentiremo amici di Dio, lo conosceremo e crederemo in Lui, perché Lui per primo ha creduto in noi e ci ha stimati degni della Sua fiducia. Come fratelli e sorelle preziosi vi portiamo nella nostra quotidiana preghiera!

 

Le vostre Sorelle Carmelitane

:: Monastero Mater Carmeli Biella ... P. IVA 90050100024 ... 2018 ... policy ::
Powered by Castrovinci & Associati based on a Joomla Template by Globbersthemes