background
Monastero Mater Carmeli Biella
image1 image2 image3 image4 image5 image6

Primizia di vita vera

“Cristo è risorto dai morti, primizia di coloro che sono morti. Perché, se per mezzo di un uomo venne la morte, per mezzo di un uomo verrà anche la risurrezione dei morti. Come infatti in Adamo tutti muoiono, così in Cristo tutti riceveranno la vita.” (1 Cor 15, 20-22 ) Tutti riceveremo la vita in Cristo!

Tutti possiamo assaporare la primizia di questa vita vera, perché Gesù ci ha aperto una strada che immerge già da ora il nostro quotidiano in quel giorno finale che tutti ci attende.

L’ultimo nemico ad essere annientato sarà la morte: ma noi abbiamo l’arma in pugno per sgominare già da ora la morte che è accovacciata ai nostri piedi e che prende il nome mutevole e flessibile di egoismo, prevaricazione, isolamento, depressione,violenza, sopruso.

Qualsiasi nome non potrà essere mai più forte del Nome di Gesù, nella cui potenza tutti ricevono la vita.

Scegliamo la Primizia, scegliamo la vita vera!

Non ci viene chiesto tanto: dare un bicchiere d’acqua, offrire un abito caldo.. una visita fraterna, una accoglienza disinteressata.

Non ci viene chiesto tanto: dobbiamo solo aprire le porte del cuore e scoprire che attorno a noi vivono altri fratelli e non alieni da cui difendersi.

Non ci viene chiesto tanto, nemmeno di riconoscere in questi fratelli il volto di Dio che abita in loro, ma solamente dare , offrire, far circolare gesti di amore, di compassione, di benevolenza.

Scegliamo la Primizia, scegliamo la vita vera!

Dio conosce i nostri occhi, sa che a volte cateratte pesanti impediscono anche nostro malgrado di riconoscerlo nel fratello e allora, nella sua magnanimità, nella sua grandezza di cuore ci dice:

“Non ti preoccupare se capisci o non capisci le cose di fede. Intanto comincia  a spezzare il tuo panino con l’amico che ti è accanto poi capirai. Comincia a frenare la lingua quando ti viene da sparlare, ritira il tuo braccio quando vorresti colpire e lasciarti andare alla violenza, esci di casa anche con il freddo per suonare alla porta di un anziano solo e vedrai che questa ginnastica del cuore rafforzerà la tua volontà positiva e i tuoi occhi  torneranno a vedere.”

Non ci viene chiesto tanto, solamente di seguire la fantasia dell’amore che ci fa essere padri, madri, fratelli, sorelle di ogni piccolo della terra. Proviamo e ci scopriremo fratelli e sorelle di Dio stesso!

Le  vostre Sorelle Carmelitane

:: Monastero Mater Carmeli Biella ... P. IVA 90050100024 ... 2018 ... policy ::
Powered by Castrovinci & Associati based on a Joomla Template by Globbersthemes