background
Monastero Mater Carmeli Biella
image1 image2 image3 image4 image5 image6

Paolo

Queste sono le ultime memorie di Paolo, morto a soli 24 anni. In poche righe riassume il suo cammino di riconciliazione con se stesso, con la vita e con Dio, affidandosi a quel Padre che, nella sua infinità paternità, lo attendeva con un abbraccio eterno, all’alba di un giorno senza tramonto.

Iinternocappella01.jpgo non so pregare, Signore.
Non ho più detto le preghiere
da quando ero bambino e andavo a catechismo
con l'anima entusiasta
e l'attesa di accoglierti nella Prima Comunione.
Mi hanno insegnato le preghiere, allora ...
le ho dimenticate,Signore!
Eppure ho dentro qualcosa
che nessuno e nulla ha potuto far morire,
non ha voluto morire: la Tua presenza.
Io ti sento, mio Signore, anche se non credo in Te!
Ti ho visto nelle lacrime di mia madre,
negli occhi dei bambini, nel sorriso di un amico...
Ti ho visto nella ricerca di una "bustina"...
Perché eri Tu che cercavo.
Ti ho visto nell'alba che spuntava,
mentre io, accovacciato sulla strada, attendevo la morte.
Ti ho visto nella mia disperazione...
Ti ho scoperto soprattutto nella bontà e solidarietà
di chi si è preso cura di me.
Di chi in silenzio non ha avuto paura del contagio,
né si è chiesto il perché della mia devianza.
Ha riconosciuto in me le Tue sembianze
E s'è fatto con me viandante su un'altra strada.
Signore, Tu ci sei, lo sento!
Tu sei dentro di me! Tu vivi con me!
Non so pregare, Signore,
ma forse è preghiera questo mio bisogno di Te.
È preghiera questo accoglierTi in me,
questo abbandonarmi al Tuo amore
che non capisco, ma che abbraccio
come l'unico motivo per vivere ancora.
Non so pregare, ma Ti voglio bene, Signore!

 

Tratto dal libro I profeti della strada, edizioni CdG

 

:: Monastero Mater Carmeli Biella ... P. IVA 90050100024 ... 2018 ... policy ::
Powered by Castrovinci & Associati based on a Joomla Template by Globbersthemes