background
Monastero Mater Carmeli Biella
image1 image2 image3 image4 image5 image6

Scritto nella polvere

Scritto nella polvere

V domenica di Quaresima
( 3 aprile 2022 )

L’episodio odierno ci offre uno scorcio della giornata che Gesù vive a Gerusalemme, città dove egli ha più nemici. Eppure molta gente lo cerca desiderosa di ascoltarne gli insegnamenti. Ma alcuni osservanti rigorosi della Legge gli presentano un caso morale: un caso di giustizia. Proprio a Gesù, che disse di non essere venuto ad abolire i comandamenti divini, ma a compierli nella storia, nelle relazioni quotidiane. Perciò viene messo alla prova e gli conducono una donna sorpresa in adulterio. Cosa ne pensa Gesù? Lui non reagisce impulsivamente, non s’affretta a giudicare. Lei tace, non respinge l’accusa giustificandosi. Gesù sceglie di riflettere anziché sentenziare. Difatti, scrive nella polvere la condanna di questa donna! Non la tratta secondo la sua colpa, ma chiede di giudicare il caso a chi si ritiene giusto. Nessuno però si riconosce tale e lasciano a lui la parola. Egli non giustifica la donna, ma si occupa di lei, invitandola a non percorrere più la strada del male. Guardando con mitezza alla sua vergogna, la apre alla benevolenza del perdono perché lei possa risollevarsi nell’amore, libera dalla condanna che uccide. Gesù, più che a parole, è maestro con l’esempio e la rettitudine, con la saggezza e l’indulgenza, che per lui si traducono sempre in accoglienza senza ipocrisia.

Scritto nella polvere Scritto nella polvere

:: Monastero Mater Carmeli Biella ... P. IVA 90050100024 ... 2022 ... policy ::
Powered by Castrovinci & Associati based on a Joomla Template by Globbersthemes