background
Monastero Mater Carmeli Biella
image1 image2 image3 image4 image5 image6

Lettera di Natale

Lettera di Natale

Ecco venire a noi il nostro Salvatore Gesù, il Figlio di Dio

Carissimi fratelli e sorelle,
ecco venire a noi il nostro Salvatore Gesù, il Figlio di Dio. È Colui che esce dal seno del Padre. Egli viene per entrare a fare sua la nostra carne mortale. Sì, viene nella nostra terra, nella carne beata della Vergine Maria. Viene per riscattarci e per arricchirci dei doni preziosi del Padre. Egli che è ricco dei doni dello Spirito, come già dice il profeta Isaia: “Un germoglio spunterà dal tronco di Iesse, un virgulto germoglierà dalle sue radici. Su di lui si poserà lo spirito del Signore, spirito di sapienza e di intelligenza, spirito di consiglio e di fortezza, spirito di conoscenza e di timore del Signore” (Is 11,1-2).

Ed è su questo tronco, su questo virgulto, che Dio ci ha inseriti per la morte di Gesù. È Lui che ci dice: “rimanete in me e io in voi; come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me” (Gv 15,4).

Gesù, dunque, viene perché possiamo vivere in Lui. Viene perché possiamo accettare tanto amore e vivere di conseguenza in questo amore. Dio, a cui nulla è impossibile, ha fatto sì che lo Spirito riempisse Maria perché potesse concepire Gesù: “ La vite che è il Verbo fu piantata nella fruttuosa terra del ventre di Maria Vergine” (S.Maria Maddalena di Firenze).

Allo stesso modo Dio farà sì che giorno dopo giorno possiamo anche noi rimanere nel Figlio come tralci vivi e portare frutti di vita eterna.

Questo è il nostro augurio natalizio per ringraziare insieme il Signore dell’anno che volge al termine e riprendere vigore e speranza per vivere con fede e amore il nuovo anno che si aprirà. Nel Carmelo saremo in compagnia della nostra sorella S.Maria Maddalena di Firenze, festeggiando i 450 anni dalla sua nascita.

Il suo “eccessivo” amore per lo Sposo Gesù l’ha portata a cantare: “ altro non chiedo se non l’amore, né so chiedere altro, perché se ho l’amore ho ogni cosa, e se non l’ho mi manca ogni cosa di bene”.

Chiediamo tutti insieme questo forte amore perché l’umanità intera possa camminare su vie nuove di pace e giustizia, di convivenza fraterna e di solidarietà.

A ciascuno di voi giunga il nostro grazie per la vicinanza e il sostegno spirituale e materiale!

Dal mese di ottobre la nostra Comunità si è arricchita della presenza di due sorelle, Sr Maria Rosa dell’Eucarestia e di Sr Annaluisa dell’Immacolata, provenienti dal nostro Monastero madre di Carpineto R.no: così l’impegno della cordata di preghiera con ciascuno di voi è ancora più forte!

In concomitanza con il Capitolo elettivo del nostro Monastero madre in Carpineto R.no, anche la nostra piccola Comunità ha vissuto nel mese di settembre un avvicendamento dei servizi comunitari: Sr Rita Mary è stata chiamata a svolgere il servizio di responsabile della Comunità e Sr Maria Rosa l’affianca come vice, Sr Maria Cristiana è l’economa della casa, Sr Annaluisa si occupa della Cappella e della sagrestia, Sr Maria Aurora svolge il servizio di segretaria e di formatrice delle aspiranti al Carmelo. Una preghiera per questo nuovo percorso di vita fraterna che ci vedrà impegnate per il prossimo triennio!

Ancora auguri per un Santo Natale con la benedizione di Maria!
Le vostre Sorelle Carmelitane di Biella

Lettera di Natale Lettera di Natale

 

 

Calendarietto 2016 da tavolo
Calendarietto 2016 da tavolo

:: Monastero Mater Carmeli Biella ... P. IVA 90050100024 ... 2017 ... policy ::
Powered by Castrovinci & Associati based on a Joomla Template by Globbersthemes